Benvenuti!!! Welcome!!!

05 - 12 - 2012
Ed ecco il lieto evento, è nata un'aragosta blu!!!
Perché l'aragosta blu? Intorno a giugno del 2012 fu pescato un'esemplare di aragosta blu in Nuova Scozia, Canada. La probabilità di trovarne una è all'incirca una su due milioni. Il particolare colore è dovuto a un difetto genetico del pigmento del carapace, un po' come le tigri o i leoni albini.Mi sembrava quindi carino identificare il mio blog come qualcosa che va oltre le solite ricette di cucina. Qui si parlerà di tecniche, di cucina della nonna, di metodi dimenticati, di cene a tema per stupire, di etnico, di preparazioni fatte in casa. Tutto quello che riguarda la cucina in un discorso un po' più vasto e diverso dal solito.Condividerò quindi 20 anni circa di ricerca, di studio, di osservazioni e di tanta passione. Adesso accomodatevi e prendiamoci un caffè...

giovedì 9 gennaio 2014

Scampi in pancetta croccante

Scampi avvolti in pancetta croccante


     Un antipasto velocissimo? Niente di nuovo sotto il sole ma sempre gustoso perché unisce due elementi che sembrano fare a pugni fra di loro, cioè crostacei e maiale. Ma se scegliamo una pancetta non troppo forte, per esempio evitando il bacon o la pancetta affumicata, e cerchiamo di dosare bene la quantità di uno e dell'altro, questo antipasto oltre che essere veloce da fare sarà ancora più veloce da mangiare.


INGREDIENTI:
contare almeno 3 scampi a testa
  • scampi freschi (o congelati)
  • fettine sottili di pancetta
  • insalatina
  • pepe (no sale no olio, non ce n'è bisogno)
PREPARAZIONE:

     Da crudi, togliamo con attenzione il carapace alle code degli scampi, stando attenti a non staccare la testa, e con l'aiuto di uno stuzzicadenti sarebbe consigliabile togliere il budellino nero. Nel caso di scampi congelati, ovviamente dobbiamo farli scongelare. Anche se a scongelamento non ancora del tutto effettuato risulta più agevole togliere il carapace senza distruggerli.

    Quando abbiamo pulito le code degli scampi, non dobbiamo fare altro che arrotolarvi intorno la pancetta. Mettiamo il tutto su una teglia dove avremo appoggiato un foglio di carta forno e mettiamoli in forno caldissimo, bastano una decina di minuti. Se volete la pancetta bella crocchiosa una passata di grill (stando attenti a non bruciare niente) è ottima.

     Ed ecco fatto: portateli in tavola appena tolti dal forno, si gustano con le mani! Io mi sono servita la mia porzione assieme all'insalatina e qualche goccia di glassa di aceto balsamico.


Nessun commento:

Posta un commento