Benvenuti!!! Welcome!!!

05 - 12 - 2012
Ed ecco il lieto evento, è nata un'aragosta blu!!!
Perché l'aragosta blu? Intorno a giugno del 2012 fu pescato un'esemplare di aragosta blu in Nuova Scozia, Canada. La probabilità di trovarne una è all'incirca una su due milioni. Il particolare colore è dovuto a un difetto genetico del pigmento del carapace, un po' come le tigri o i leoni albini.Mi sembrava quindi carino identificare il mio blog come qualcosa che va oltre le solite ricette di cucina. Qui si parlerà di tecniche, di cucina della nonna, di metodi dimenticati, di cene a tema per stupire, di etnico, di preparazioni fatte in casa. Tutto quello che riguarda la cucina in un discorso un po' più vasto e diverso dal solito.Condividerò quindi 20 anni circa di ricerca, di studio, di osservazioni e di tanta passione. Adesso accomodatevi e prendiamoci un caffè...

giovedì 18 dicembre 2014

Stilton con mousse di cachi e riduzione di porto






























"Sia benedetto chi per primo inventò il vino, che tutto il giorno mi fa stare allegro" Cecco Angiolieri, poeta e scrittore, Siena 1260 - 1312.


lunedì 15 dicembre 2014

Stilton al Porto, very english recipe.

01-La mia stilton pottery




























"Between men and women there is no friendship possible. There is passion, enmity, worship, love, but no friendship." Tra uomini e donne non c'è amicizia. C'è passione, ostilità, adorazione, amore ma non amicizia. Oscar Wilde (Oscar Fingal O'Flahertie Wills Wilde Dublino, 1854 – Parigi, 1900)


martedì 9 dicembre 2014

Cremini ai tre cioccolati

Cremini ai tre cioccolati

Cremini ai tre cioccolati




























"Se siete venuti per fare cioccolatini potete anche andarvene... qui si fanno piccoli momenti di estasi." Il maestro (Neri Marcorè) dal film Lezioni di cioccolato, 2007

lunedì 1 dicembre 2014

Involtino primavera di lenticchie e cavolo cappuccio con mousse di calamari e arancia condita


07-involtini primavera alle lenticchie e cavolo cappuccio con mousse

08-involtini primavera alle lenticchie e cavolo cappuccio con mousse

10-particolare dell'involtino






















"Si racconta che... una volta Diogene di Sinope stava cenando con un piatto di lenticchie. Per caso lo vide Aristippo, filosofo che passava la vita negli agi, trascorrendo i suoi giorni a corte e adulando il Re. Disse Aristippo: -Caro Diogene, se tu imparassi ad essere ossequioso con il Re non saresti costretto a vivere mangiando solo quelle lenticchie.- Al che Diogene gli rispose:- E se tu avessi imparato a vivere mangiando lenticchie ora non saresti costretto ad adulare il Re.-"