Benvenuti!!! Welcome!!!

05 - 12 - 2012
Ed ecco il lieto evento, è nata un'aragosta blu!!!
Perché l'aragosta blu? Intorno a giugno del 2012 fu pescato un'esemplare di aragosta blu in Nuova Scozia, Canada. La probabilità di trovarne una è all'incirca una su due milioni. Il particolare colore è dovuto a un difetto genetico del pigmento del carapace, un po' come le tigri o i leoni albini.Mi sembrava quindi carino identificare il mio blog come qualcosa che va oltre le solite ricette di cucina. Qui si parlerà di tecniche, di cucina della nonna, di metodi dimenticati, di cene a tema per stupire, di etnico, di preparazioni fatte in casa. Tutto quello che riguarda la cucina in un discorso un po' più vasto e diverso dal solito.Condividerò quindi 20 anni circa di ricerca, di studio, di osservazioni e di tanta passione. Adesso accomodatevi e prendiamoci un caffè...

domenica 6 marzo 2016

Rotolini di peperoni gialli con burrata e salsa tonnata






























Mr. Big (Chris Noth): "Ci sono un mucchio di donne fantastiche in questa città...ma il fatto è che dopo un po' vuoi stare con quella che ti fa ridere." dal film Sex and the city, 2008


     Buonissimi anche questi, il secondo piatto della mia cena a tema. Dopo le lasagne ci voleva qualcosa di meno impegnativo, e dei rotolini di falde di peperone con burrata e basilico sono l'ideale. Siccome non vanno mangiati caldi ma a temperatura ambiente, anche questi si possono preparare in anticipo, tenere in frigo, e un'ora prima di mangiare tirarli fuori dal frigo per non servirli troppo freddi.


INGREDIENTI:


per due persone
  • 2 peperoni gialli
  • 1 burrata morbida
  • qualche foglia di basilico
  • 1 cucchiaino di olio EVO per condire
per la salsa tonnata
  • 1 rosso d'uovo
  • mezzo limone spremuto
  • 1 cucchiaio d'aceto
  • mezzo bicchiere di olio di riso o un buon olio di semi
  • 1 scatoletta piccola di tonno
  • 1 cucchiaino di capperi
  • 2 o 3 filetti di acciughe sott'olio
abbinamento vino
  • Alezio rosato DOC
  • Müller-Thurgau trentino
  • Garda classico Chiaretto

PROCEDIMENTO:



1° e unico step: prepariamo i peperoni



     Mettiamo della carta forno sulla gratella del forno stesso, e lo accendiamo a 190/200°. Quando è arrivato a temperatura, prendiamo i nostri due peperoni, li laviamo, li asciughiamo, e li mettiamo in forno. Dovranno brunirsi, ci vorrà circa 20 o 30 minuti, dipende dai forni. A metà cottura li giriamo, per far cuocere anche la parte sotto.

     Nel frattempo prepariamo la salsa tonnata, che non è altro che una normale maionese alla quale aggiungiamo tonno, acciughine sott'olio e capperi. Io dò ovviamente la ricetta per fare anche la maionese, ma chi non volesse può comprare della maionese già pronta e frullarla col miniper col tonno i capperi e le acciughine. Io siccome sono una talebana me la faccio sempre in casa, ci vogliono solo pochi minuti. ( E ne guadagna il sapore)

     Mettiamo tutti gli ingredienti per la maionese nel bicchiere del minipimer o nel frullatore, cioè l'uovo, il limone, l'aceto e l'olio, e frulliamo. L'olio non mettiamolo tutto subito, meglio metterne una parte e poi aggiungerlo in caso di bisogno. Se fosse troppo liquida aggiungiamo ulteriore olio ma sempre poco a poco. Una volta pronta aggiungiamo il tonno i capperi e le acciughine e diamo un ultima frullata. Pronta! La possiamo mettere in frigo a rassodarsi. Adesso dobbiamo tornare ai peperoni.

     Appena pronti li togliamo dal forno e li mettiamo in un sacchetto di plastica, tipo quelli per surgelare, prendendoli con una pinza per non bruciarci, chiudiamo con un nodo il sacchetto e li lasciamo da parte a intiepidirsi. Questo procedimento permetterà di spellarli senza fatica nel tempo di un battito di ciglia. Anche perché comunque dobbiamo farli raffreddare un poco, non possiamo maneggiarli bollenti. Quando saranno tiepidi, potremo spellarli agevolmente e in pochi secondi grazie al vapore che avranno sviluppato chiusi nel sacchetto.

     Tagliamoli per il lungo in modo da avere delle strisce, e le farciamo con della burrata che avremo tagliato a pezzettini (la mia era così morbida che bastava guardarla per tagliarla!) e mescolata con foglie di basilico e qualche goccia di olio EVO. Arrotoliamo, e serviamo in un piatto dove avremo messo sul fondo un poco di salsa tonnata. Si possono preparare in anticipo e mangiare a temperatura ambiente, e col caldo di tarda primavera e dell'estate sono ottimi freddi! Ed anche il secondo piatto giallo della mia cena a tema è pronto!

Rotoli di peperoni gialli con burrata e basilico

2 commenti:

  1. Sembrano buonissimi! Faccio spesso gli involtini di peperoni perché li adoro, ma con la burrata non li ho mai provati. Grazie per la ricetta, un saluto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, ti assicuro che sono ottimi, testati personalmente :-) un salutone
      Cris

      Elimina