Benvenuti!!! Welcome!!!

05 - 12 - 2012
Ed ecco il lieto evento, è nata un'aragosta blu!!!
Perché l'aragosta blu? Intorno a giugno del 2012 fu pescato un'esemplare di aragosta blu in Nuova Scozia, Canada. La probabilità di trovarne una è all'incirca una su due milioni. Il particolare colore è dovuto a un difetto genetico del pigmento del carapace, un po' come le tigri o i leoni albini.Mi sembrava quindi carino identificare il mio blog come qualcosa che va oltre le solite ricette di cucina. Qui si parlerà di tecniche, di cucina della nonna, di metodi dimenticati, di cene a tema per stupire, di etnico, di preparazioni fatte in casa. Tutto quello che riguarda la cucina in un discorso un po' più vasto e diverso dal solito.Condividerò quindi 20 anni circa di ricerca, di studio, di osservazioni e di tanta passione. Adesso accomodatevi e prendiamoci un caffè...

Visualizzazione post con etichetta Esotiche. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Esotiche. Mostra tutti i post

venerdì 20 febbraio 2015

Cocco cheesecake con gelatina di mandarini

cocco cheesecake con gelatina al mandarino

cocco cheesecake con gelatina al mandarino

"Se vuoi essere unica devi essere diversa" Coco Chanel (Shirley McLaine) nel film Coco Chanel del 2008

lunedì 1 dicembre 2014

Involtino primavera di lenticchie e cavolo cappuccio con mousse di calamari e arancia condita


07-involtini primavera alle lenticchie e cavolo cappuccio con mousse

08-involtini primavera alle lenticchie e cavolo cappuccio con mousse

10-particolare dell'involtino






















"Si racconta che... una volta Diogene di Sinope stava cenando con un piatto di lenticchie. Per caso lo vide Aristippo, filosofo che passava la vita negli agi, trascorrendo i suoi giorni a corte e adulando il Re. Disse Aristippo: -Caro Diogene, se tu imparassi ad essere ossequioso con il Re non saresti costretto a vivere mangiando solo quelle lenticchie.- Al che Diogene gli rispose:- E se tu avessi imparato a vivere mangiando lenticchie ora non saresti costretto ad adulare il Re.-"


sabato 4 ottobre 2014

Timballo di gnocchi soffiati alla parigina


10-Gnocchi alla parigina pronti da servire




























"Sabrina Fairchild (Audrey Hepburn) e Linus Larrabee (Humphrey Bogart): 'Perché non ci andate anche voi?' 'A Parigi?' 'Sì, a me ha fatto molto bene. Ci siete mai stato?' 'Ah sì certo: una volta ci sono rimasto 35 minuti.' '35 minuti?' 'Stavo andando in India per un affare e ho dovuto cambiare aereo.' 'Oh, ma Parigi non è fatta per cambiare aerei: è fatta per cambiare vita! Per spalancare la finestra e lasciare entrare la Vie en Rose!' dal film Sabrina, 1954

lunedì 22 settembre 2014

Coppa di passion fruit e perle di tapioca con cocco e sciroppo d'acero

08-aspic prosecco e pesche con coppa di passion fruit e tapioca
Julian Winston (Walter Matthau): "Io ti amo! Mia moglie praticamente non l'ho mai conosciuta" Toni Simmons (Goldie Hawn): "E i bambini? Sono arrivati per raccomandata?" "Bhe, in principio lo facevo per educazione..." dal film Fiore di cactus, 1969

giovedì 7 agosto 2014

Millefoglie di tonno, mango e finger lime

01-millefoglie di tonno fresco, lime e fingerlime

























"Ci divertimmo moltissimo in Spagna quell'anno, viaggiando e scrivendo. Hemingway mi portò a pescare i tonni e io ne presi quattro scatolette!" Woody Allen

domenica 13 ottobre 2013

Panna cotta al cocco con salsa di mango e fichi d'india



Il contest sulla panna cotta 

"Il miele più dolce diventa insopportabile per la sua eccessiva dolcezza: assaggiato una volta, ne passa per sempre la voglia. Amatevi dunque moderatamente, solo così dura l'amore" William Shakespeare, Romeo e Giulietta, ca. 1596

martedì 17 settembre 2013

Cromesquis d'escargot au roquefort sur un velouté d'endive, cromesquis di lumache al roquefort su vellutata d'indivia



"Le Créateur, en obligeant l’homme à manger pour vivre, l’y invite aussi par l’appétit, et le récompense par le plaisir" Il creatore, obbligando l'uomo a mangiare per vivere, lo invita con l'appetito, e lo ricompensa con il piacere (Jean-Anthelme Brillat-Savarin da Extrait du Physiologie du goût)

Lumache alla bourguignonne in crosta di pistacchi, escargot à la bourguignonne en croûte de pistaches


"les animaux se repaissent; l’homme mange; seul l’homme d’esprit sait manger." Gli animali si nutrono; l'uomo mangia; solo l'uomo di spirito sa mangiare. (Jean-Anthelme Brillat-Savarin da Extrait du Physiologie du goût)

sabato 22 giugno 2013

Cupola di cous cous con salsa allo yogurt e curry



"Per cunsà zò bé l'insalata ga öl: Ü sapient, ün avaro, ü generus e ü mat" (L'insalata vuole il sale da un sapiente, l'aceto da un avaro, l'olio da un prodigo, vuol essere mescolata da un matto e mangiata da un affamato.Proverbio bergamasco, che fra l'altro dà l'esatta sequenza: prima il sale, poi l'aceto, poi l'olio.)

mercoledì 20 marzo 2013

martedì 19 marzo 2013

Salmone marinato svedese (gravad lax o gravlax)


   "En klok kvinna frågar inte var hennes man har varit, en klok kvinna vet det." Una donna saggia non chiede al marito dove è stato, una donna saggia lo sa (proverbio svedese)

Salsa gravad lax


 "Tutto ciò che è proibito è boccon dell'appetito" (antico proverbio italiano)

Quasi una smetana (panna acida russa)


"По одежке протягивай ножки" Bisogna aprir la bocca secondo i bocconi, cioè: non fare passo più lungo della tua gamba, (proverbio russo)

lunedì 10 dicembre 2012

Salsa al mango


Prendete un bel mango, sperando di trovarlo maturo e dolce al punto giusto, togliete il seme centrale e ovviamente anche la buccia. Fatelo a pezzettoni, mettetelo in un frullatore con qualche goccia di limone e frullatelo.

Diventerà una cremina vellutata, se invece piace una consistenza più granulosa e meno liscia battetelo con un coltello o passatelo allo schiacciapatate.



Ottimo come accompagnamento al pesce o alla carne cruda perché la sua freschezza pulisce la bocca, ma recentemente l'ho provato col maiale, con delle costine, e devo dire che anche con la carne cotta è eccezionale. Ormai la salsa al mango è diventata una mia piacevole abitudine.

Enjoy


mercoledì 5 dicembre 2012

Tirokafteri - crema di feta piccante

In un ristorante greco mangiai una sera come accompagnamento a della carne di agnello, questa crema bianchissima e piccantissima!!!

Era evidentemente fatta con la feta, ma non sapevo la procedura. Dopo vari tentativi mi sono creata la crema di feta che più si avvicinava al gusto di quella che avevo mangiato nel ristorante, i greci mi perdoneranno se ometto o vario qualcosa, diciamo quindi per essere corretti  che la mia è una "simil-tirokafteri"

INGREDIENTI:

un panetto di feta
peperoncino fresco piccante (in mancanza va bene quello secco) q.b.
1 spicchio d'aglio (o mezzo se vi sembra troppo)
vino bianco quanto basta.

PROCEDIMENTO:
Il difficilissimo procedimento consiste nel.....mettere tutto (escluso il vino) in un frullatore e frullare!!!
Deciderete voi la consistenza, se la volete più granulosa frullate poco, a me che piace più liscia la faccio frullare qualche minuto in più. Il vino va usato per aiutare a frullare gli ingredienti, magari messo in due o tre volte. Ottima per accompagnare la carne (soprattutto perché rinfresca la bocca se la carne è troppo grassa) e le verdure, col pesce non ce la vedo molto.

lunedì 3 dicembre 2012

Banane al rum

L'ultima portata della mia cena a tema era questo dessert, che mi hanno "obbligato" a rifare per 3 volte di seguito...

INGREDIENTI:

banane 1 a testa
50 g. di burro
1 tazza di zucchero di canna
rhum delle antille

PROCEDIMENTO:

Fate sciogliere il burro in una padella larga con lo zucchero di canna. Appena lo zucchero inizia a caramellare, aggiungete le banane intere, che io però avevo diviso in 3 parti per comodità, per qualche minuto, girandole spesso in modo da farle ricoprire bene con il caramello. A cottura avvenuta, una dose generosa di rum che ovviamente flamberà, (occhio a non bruciarvi) aspettate che la fiamma si spenga da sola e servite. Poi mi saprete dire.....

Usano questo tipo di dessert specialmente durante il carnevale di New Orleans accompagnato da palline di gelato alla crema. Io quando l'ho preparato non avevo il gelato quindi l'abbiamo mangiato così ed è stato comunque buonissimo, ma l'ho rifatta un'altra volta stavolta accompagnata col gelato e l'insieme della banana bollente col freddo del gelato...bhe..... non ci sono parole!!!

Enjoy!